Il primo passo.

Sotto i portici del centro storico. All’interno di una comunità. In fila dalla parrucchiera. A lavoro. Dentro le scuole. Dal panettiere sotto casa. Sui social. A casa di qualcuno. A casa di un amico. A casa. Entrare in contatto con il disagio psichico e la sofferenza che esso genera, spesso, è più semplice di quanto …